Impianti di condizionamento e riscaldamento!

  • Home
  • Incentivi a fondo perduto Hotel – Aumentare l’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili

Incentivi a fondo perduto Hotel – Aumentare l’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili

Incentivi a fondo perduto Hotel - Aumentare l'efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili

In questi ultimi anni VISTO IL PERDURARE DELLA CRISI ECONOMICA CHE HA COLPITO TUTTE LE AZIENDE si parla molto di abbattere i costi che affliggono le casse delle attività commerciali. 

Soffermandoci sui costi che sostengono le strutture ricettive di piccole e medie dimensioni, uno di quelli che pesa di più sulle casse di queste attività è quello che serve per poter riscaldare\raffreddare i propri ambienti. Migliorare la propria efficienza energetica attraverso lavori di ristrutturazione mirati ad utilizzare fonti di energie rinnovabili sicuramente aiuterebbe ad abbattere i costi sostenuti al momento. Tuttavia c’è da dire che per poter sviluppare un progetto che ci permetta di far rendere al meglio le nuove tecnologie, l’investimento da dover sostenere non è di sicuro di poco conto, ma a darci manforte per poter mettere in atto la suddetta “strategia” ci sono gli incentivi statali a fondo perduto previsti con il Decreto interministeriale 16 febbraio 2016 denominato Conto Termico 2.0.

Il DM prevede un incentivo a fondo perduto per tutte quelle strutture ricettive, che ne posseggono i requisiti, che viene erogato dal Gestore dei Servizi Elettrici (GSE) per tutti quei lavori che prevedono un incremento dell’efficienza energetica per gli edifici esistenti e della produzione di energia termica tramite fonti rinnovabili e sistemi di alta efficienza.

Per fonti rinnovabili si intendono tutte quelle forme di energia che, che si rigenerano in tempi brevi e che non prevedono l’utilizzo di risorse del sottosuolo. Quelle più comuni per cui sono stati sviluppati diverse sistemi ad alta efficienza sono: il sole, il vento, le biomasse ed il movimento dell’acqua sia essa piovana o mossa per via delle correnti dei fiumi e dei mari.

Pertanto, sfruttando i finanziamenti del Conto Termico 2.0 con un costo relativamente minimo, le strutture ricettive potrebbero realizzare un impianto che aspirerebbe a diventare energeticamente autonomo e che col passare del tempo non perda la sua efficienza permettendo così un abbattimento dei costi.

Hai bisogno di un impianto termoidraulico per la tua casa o la tua attività commerciale?

Sguazza Impianti, da anni si occupa di sistemi di condizionamento, riscaldamento, energie rinnovabili e idrosanitari chiama subito per avere informazioni sui nostri servizi.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin
Facebooktwittergoogle_pluslinkedin

Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *