Impianti di condizionamento e riscaldamento!

  • Home
  • Impianto fotovoltaico con accumulo: come funziona e quanto si risparmia

Impianto fotovoltaico con accumulo: come funziona e quanto si risparmia

 Vuoi ridurre i costi energetici per più dell’80%? Utilizza l’energia da te prodotta!

Finalmente è possibile poter produrre energia ed immagazzinarla per il proprio fabbisogno quotidiano mediante ad un impianto fotovoltaico con accumulo.

Ma di cosa si tratta?

Gli impianti fotovoltaici oggi realizzati immettono l’energia elettrica all’interno del circuito abitativo. L’energia prodotta in eccesso viene immessa nella rete elettrica nazionale pagandola al produttore. Questo processo si chiama più correttamente “scambio sul posto“; grazie al miglioramento tecnologico per lo stoccaggio di energia elettrica si hanno degli accumulatori più performanti con dimensioni minori e sopratutto dal costo fortemente ridotto rispetto hai vecchi accumulatori e con tecnologia inverter.

Di seguito lo schema dell’impianto fotovoltaico con accumulo: 

Come si evince dallo schema di funzionamento oltre alla possibilità della riduzione del costo energetico in caso di accumulatore carico, l’energia in eccesso viene comunque rivenduta alla rete nazionale con la possibilità di guadagno. Nonostante l’Italia sia tra gli stati europei più cari per le forniture energetiche, è anche uno degli stati con maggior irraggiamento solare. Questo associato alla nuova tecnologia non può far altro che persuaderci per l’installazione di questa nuova tipologia di impianto.

Hai bisogno di un impianto termoidraulico per la tua casa o la tua attività commerciale?

Sguazza Impianti, da anni si occupa di sistemi di condizionamento, riscaldamento, energie rinnovabili e idrosanitari chiama subito per avere informazioni sui nostri servizi.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin
Facebooktwittergoogle_pluslinkedin

Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *